I colori migliori per un progetto grafico

By in , , , , ,
501
I colori migliori per un progetto grafico

I colori quali effetti hanno sulle nostre menti?

Per rispondere a questa domanda, dobbiamo ritornare indietro nel tempo, fino al XVII secolo, quando a soli 23 anni Isaac Newton effettua i suoi primi esperimenti sui colori e la luce: nel suo celebre esperimento dimostrò che il colore non è una proprietà dei corpi, ma della luce.

Con un prisma di vetro Newton aveva scomposto la luce bianca del sole nel cosiddetto “spettro dell’iride”, dove i colori sfumano dal rosso all’arancio, dall’arancio al giallo, poi al verde e all’azzurro fino all’indaco ed al violetto: aveva svelato anche il mistero dell’arcobaleno!

 

colori

 

Se non è l’oggetto che vediamo ad essere colorato, ma tutto dipende dalla luce, come ha dimostrato Newton, significa che i nostri occhi vedono il risultato di processi svolti dai centri nervosi che ricevono determinati segnali.

I colori quindi non sono altro che un’elaborazione del nostro cervello il quale, come spiega la psicologia del colore, elabora una sua interpretazione emozionale.

Ecco la parola chiave emozione ed infatti abbiamo già spiegato il rapporto tra colore ed emozione, quindi adesso andiamo oltre perchè diventa di fondamentale importanza legare la comunicazione del tuo brand ai giusti colori, che restino letteralmente fissati nella mente del cliente e sempre associati indissolubilmente al tuo prodotto.

 

Le gamme cromatiche: un potente strumento di marketing

Partendo dal presupposto che il colore suscita emozioni, la scelta della corretta palette di colori per fare un depliant, la copertina di un libro oppure il packaging per il tuo prodotto è legata al messaggio che con quella determinata gamma cromatica vuoi comunicare.

 

Come si scelgono i colori per la grafica?

Le delicate nuance dei colori pastello, sono da sempre associate ai prodotti per l’infanzia, perchè trasmettono serenità e tranquillità, al contrario gli studi hanno dimostrato che i colori caldi come il rosso e l’arancione innescano forti emozioni, aumentano addirittura il battito cardiaco, saranno queste quindi le tonalità giuste per quelle aziende che trovano nell’azione, nell’eccitamento, nell’energia, nella passione la loro value proposition o proposta di valore, pensiamo ad esempio ai brand dell’automotive oppure a quelli delle attrezzature sportive.

 

rosso

 

Come si scelgono i colori  sulla base del prodotto ?

Colori caldi e accesi, sono spesso utilizzati nel settore alimentare, sia per il packaging dei prodotti che nell’interior design dei locali, perchè stimolano l’appetito e inducono a terminare il pasto più velocemente, non inducendo il relax, ma al contrario stimolando l’energia.

L’arancione e il giallo sono colori usati anche per comunicare ottimismo e cordialità, quindi per stringere rapporti di familiarità e di confidenza con il proprio cliente.

Il motto “verde speranza”, rispecchia infatti questa emozione e si deve utilizzare per confortare e rassicurare il cliente: avete mai pensato al motivo per cui i camici del personale medico sono verdi?

Tutte le nuance del blu inducono fiducia e serenità e l’azienda che vuole essere rappresentata da queste sfumature di colore è un’azienda di scienza, che mira a guidare i propri clienti garantendo affidabilità e serenità nella scelta del proprio prodotto, infatti è utilizzato per centri estetici o cosmetici, insieme ad un non colore, il bianco, sinonimo di pulizia e purezza da sempre.

 

Come e cosa vuoi che la tua azienda comunichi con i colori?
Sei sicuro che fino ad ora hai usato i colori giusti? 

Contattaci Subito!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *